Scoppia il terrore a Milano: il bus della morte stava per colpire…

Conducente con precedenti penali dirotta un autobus con 51 passeggeri a bordo. Tragedia sfiorata nel cuore della città.

Ciò che è accaduto a Milano è davvero scandaloso, un conducente con precedenti penali, come abuso sui minori, ha fatto esplodere un bus con dentro passeggeri minorenni.

Il conducente. L’uomo che guidava l’autobus avrebbe dovuto accompagnare 51 minori ad una gita. Ciò che pare strano alle autorità, è il conducente che aveva precedenti penali, tra cui abuso sui minori. Spuntano i primi indizi e le prime testimonianze. Infatti qualche giorno prima, l’uomo avrebbe acquistato di una pistola elettrica. Tra le testimonianze, anche un audio da parte del conducente, in cui dice che aveva qualcosa del genere in mente da un bel po’, e che ha messo la benzina solo per evitare gli spari da parte delle autorità che sarebbero intervenute sul posto. Dopodiché avrebbe preso un aereo per tornare in Africa, usando i bambini come scudo. Pare che abbia tentato una cosa del genere qualche giorno prima. Adesso è in carcere, in un reparto con celle speciali, riservate a coloro che non possono stare a contatto con altre persone.

Le testimonianze dei ragazzi a bordo. I ragazzi parlano del comportamento dell’uomo che pare abbia messo a punto un vero e proprio piano premeditato.
Infatti ha legato con delle striscette le mani dei minori, sequestrando tutti i cellulari. Inizia a spargere benzina, e minacciare i bambini. Ma poi arriva la chiamata, la chiamata che salva la vita a tutti. Le autorità bloccano il bus, fanno scendere i ragazzi dal retro, mentre il conducente minacciava di incendiare tutto con due accendini. A questo punto, scoppia un incendio che, per fortuna, non provoca morti, ma solo qualche ferita da parte degli agenti delle forze dell’ordine.
Ora c’è un squadra di psichiatri a seguire i ragazzi, ma ciò che tutti si domandano è il modo in cui il conducente sia riuscito ad avere quell’incarico.

A cura di Nicola Paciello.

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close